Montello Rosso 2017- Martignago Vignaioli 1
Degustazioni

Montello Rosso 2017- Martignago Vignaioli

Il bello della passione del vino è che mi mette in contatto con persone sempre nuove che hanno fatto certe scelte di vinificazione o di cultivar per inseguire i loro sogni e i loro ideali produttivi. Martignago Vignaioli l’ho conosciuto a Zenson di Piave, strano vero? stavo facendo una degustazione quando affrontando l’argomento PIWI mi è stato consigliato di visitare questa cantina. Detto fatto, limitazioni anticovid permettendo sono riuscito a visitarla e cosa ancora più piacevole ho scoperto dei vini ben oltre lo scopo della mia visita. Uno di questi è il Montello Rosso DOCG . L’area di produzione del Montello Rosso DOCG si trova in provincia di Treviso, tra il Montello e i colli asolani

Da disciplinare possono concorrere i vigneti Cabernet Sauvignon dal 40 al 70%, Merlot e/o Cabernet Franc e/o Carmenère dal 30 al 60%; la scelta di Martignago Vignaioli è un 70% Cabernet Sauvignon e 30% Merlot.

Dopo una raccolta manuale il vino vinifica in acciaio e subisce un anno di affinamento in barrique di rovere. Passiamo alla degustazione.

Il colore è rosso rubino intenso di buona consistenza, al naso mi aspetto note di mora e frutti a bacca nera; e infatti così è, in più ciliegia matura, ma anche floreale con note che ricordano le viole. E anche un lieve sentore speziato e tostato nel finale come risultato della barrique.

In bocca equilibrato tra la morbidezza ed il tannico presente ma non invasivo, buona anche la freschezza che mi porta a riassaggiarlo subito. Equilibrato ed elegante, una bella sorpresa.

  • The highest quality wines and proseccos you will find in the region! Simone is very knowledgeable an... Read More
  • Beautiful winery with wines that you feel are produced with passion for the wine and environment. Yo... Read More
  • I bought some wine from Simone and Francesca for the first time 15 days ago Congratulations for ever... Read More

Ti è piaciuto ?

Valutazione media 4.5 / 5. 2

No votes so far! Be the first to rate this post.

Grazie per il tuo voto

Seguici su Facebook

We are sorry that this post was not useful for you!

Let us improve this post!

Tell us how we can improve this post?

Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *