La potatura verde 1
Garage wine

La potatura verde

La potatura verde si effettua nel periodo primavera-estate e si effettua sulle parti vegetative della pianta per assicurare un numero di foglie corretto, per assicurare aerazione ed evitare condizioni sfavorevoli, così come assicurare maggiore linfa ai grappoli e anche facilitare trattamenti e passaggi di mezzi, cosa che nel mio caso non mi interessa essendo un vigneto domestico ed utilizzando due vitigni resistenti. in quanto si svolge prevalentemente sugli organi verdi della vite.

Sono un pò in ritardo lo so, ma causa coronavirus ero impossibilitato a recarmi in Veneto..

E così inizio a studiare le varie fasi che dovrò affrontare in cui cerco di prendermi degli appunti in modo da fare un’operazione alla volta:

spollonatura: eliminazione dei germogli nuovi che si sviluppano dal legno vecchio sul fusto della vite

scacchiatura: eliminazione dei tralci concorrenti che sono sterili, senza grappolini

cimatura: eliminare l’apice troppo lungo, questa procedura induce a produrre femminelle, nuove foglioline utili per la fotosintesi clorofilliana, lasciare 10 foglie prima del taglio (1,5mt)

sfemminellatura: dopo aver cimato il tralcio fruttifero, eliminare una parte delle femminelle per economizzare l’energia e la linfa della pianta

sfogliatura: eliminare le foglie che coprono il grappolo, partendo dal basso, può essere fatto anche in più volte, eliminarne circa 5 su ogni tralcio fruttifero

eliminazione grappoli: tenere circa 2 grappoli per tralcio fruttifero quelli alimentati meglio, se la pianta è giovane potrebbe alimentarne di più.

Vederemo cosa ne uscirà…

Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *