Il tappo: un elemento di marketing 1
Marketing del vino

Il tappo: un elemento di marketing

Un elemento importante relativo al packaging è senza dubbio il tappo che non non ha solo il compito di chiudere la bottiglia, ma anche di marketing. Sul mercato esistono vari tipi di tappo, i principali sono: sughero, sintetico, vetro, a vite.

Prendo spunto dalla visita alla cantina Franz Haas in Alto Adige in cui ho avuto modo di parlare proprio di questi temi e che mi hanno fatto riflettere sull’importanza del tappo come elemento di marketing. Già anni fa mi ricordo che dai mie viaggi nei paesi di lingua tedesca tornavo con bottiglie ricordo con tappo a vite, mentre in Italia mi era difficile trovarne. In Italia infatti fino a poco tempo fa il tappo a vite era usato per vini da tavola, per damigiane e veniva associato ad un’immagine di scarsa qualità. Inoltre dal 2013 è decaduto l’obbligo per i vini Docg di usare i tappi in sughero.

Il tappo: un elemento di marketing 2

I consumatori più esperti sembrano essere quelli meno soggetti a preconcetti relativi l’utilizzo di tappi non in sughero anche per vini di fascia alta come emerge dalle ricerche riportate nel libro Marketing del vino. Dalle etichette ai social network, la guida completa per promuovere il vino e il turismo enogastronomico, resta però un’ampia fascia di mercato con dei preconcetti e va quindi guidata verso questi nuovi approcci.

[amazon_link asins=’8868950014′ template=’ProductAd’ store=’useristheking-21′ marketplace=’IT’ link_id=’60bb93c7-02b3-4fe6-8613-634590db5784′]

E’ quindi interessante vedere come la cantina Franz Haas ha affrontato la questione, tanto da produrre un opuscolo per i propri clienti spiegando i motivi della scelta che si possono riassumere in tre punti: evita spiacevoli contaminazioni e alterazioni nel gusto e nel profumo del vino, permette una conservazione più lunga, riduce il problema di alterazioni, permette una sigillatura perfetta e si richiude facilmente.

Questo è il mio cerchio perfetto, dalle viti fino all’ultimo giro di vite

Franz Haas
Il tappo: un elemento di marketing 3
opuscolo cantina Franz Haas

I punti evidenziati nell’opuscolo di Franz Haas sono però punti che colpiscono la sfera razionale, qualche mese fa anche il sommelier migliore d’Italia 2017 Roberto Anesi ha svitato e non stappato una bottiglia Petrolio su Rai

Perchè è stato importante l’intervento di Roberto Anesi? Perchè è un intervento che va a toccare la sfera emotiva. Secondo una ricerca condotta dallo IULM prevalentemente da Andrea Ciceri e riportata nel libro Comunicare il vino. Tecniche di neuromarketing applicate di Vincenzo Russo finalizzata a validare una metodologia applicabile all’analisi del wine pack emergono due evidenze molto importanti.

Il primo riguarda le combinazioni,

La combinazione di tappo in sughero ed etichetta ovale è mediamente la preferita

mentre nell’ulteriore parte della ricerca, con focus sul tappo, 

la caratteristica che ha avuto maggiore importanza nel determinare la scelta è il tappo a sughero

[amazon_link asins=’8868960494′ template=’ProductAd’ store=’useristheking-21′ marketplace=’IT’ link_id=’1f312eef-d097-4d47-90c9-318c9f556608′]

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *