Champagne 1
Francia

Champagne

Quando di parla di vini francesi il pensiero va allo champagne, questo spumante metodo classico sinonimo di eleganza e finezza gusto olfattiva.

Lo champagne è l’unico spumante europeo per il quale si può ottenere il rosato miscelando vini bianchi e rossi, anche se i migliori risultati avvengono con la tecnica del salasso, ovvero breve macerazione di uve a bacca nera.

Champagne 2

Clima

Il clima è oceanico con influenze continentali, vista anche la lontananza da mare, ma si rivela essere un clima ideale per la produzione di vini con un elevato grado di acidità.

Classificazione

In Champagne esiste un sistema di classificazione, rappresentato da un’unica grande AOC, tuttavia la classificazione è basata sul prezzo delle uve, nei vigneti Grand Cru (17 comuni) l’uva viene pagata 100%, nei comuni Premier Cru (43 comuni) il prezzo varia tra 90% e 99% del prezzo base dell’uva, mentre negli altri comuni Cru (264 aree) il prezzo base è inferiore al 90%.

Un’altra differenziazione tra i produttori riguarda la distinzione tra i négociants-manipulant, grandi Cantine che acquistano uva e la vinificano nelle loro cantine e i récoltants-mainipulant che lavorano direttamente le proprie uve.

Terreni

I terreni si possono dividere in 5 zone:

Vallee de la Marne: verso Parigi, terreni argillosi su entrambe le rive (Moet&Chandon, Roeder, Tattinger)

Montagne de Reims: gesso con argille e lignite (Piper-Heissieck, Krug, Pommery)

Cote de Blanc: Terreni ricchissimi di gesso                                                       (Ruinart, Bollinger, Perrier-Jouet)

Cote de Sezanne: Terreni ricchissimi di gesso                                              (Ruinart, Bollinger, Perrier-Jouet)

Aube: Terreni ricchi di calcare ed argilla                                                  (Drappier, Gallimard, Devaux … )

Champagne 6
Fonte: https://www.quattrocalici.it/conoscere-il-vino/champagne

Zone vinicole principali

Vallee de la Marne (Pinot Meunier),

Montagne de Reims (Pinot Nero),

Cote de Blanc (Chardonnay),

Cote de Sezanne (Chardonnay),

Aube (Pinot Nero).

Vitigni principali

I vitigni principali sono Pinot Nero, Chardonnay, Pinot meunier (R), Arbanne (B), Pinot Bianco, Petit Meslier (B)

Il sistema di allevamento più diffuso è il guyot la vendemmia è manuale e subisce una pressatura soffice.

Altri sistemi di classificazione dipendono dall’affinamento in bottiglia:

Cuvée de prestige da 5 a 10 anni di affinamento sui lieviti

Millésime da 3 a 5 anni di affinamento sui lieviti

Cuvée da 2 a 3 anni di affinamento sui lieviti (non indica l’assemblaggio in questo caso)

SpumanteResiduo zuccherino
Pas Dosé e Brut Nature<3 g/l
Extra Brut0-6 g/l
Brut6-12 g/l
Extra Dry12-17 g/l
Sec, Dry17-32 g/l
Demi-sec32-50 g/l
Dolce> 50 g/l

Gastronomia

Vista l’area geografica in cui si trova, l’area si presta a essere terra di cucina di terra con caggiagione, dal cervo al cinghiale, mentre per quello che riguarda le verdure come asparagi e lenticchie.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *